30 anni dopo – Lettera a Bertolucci

13 giugno 2007
30 anni dopo – Lettera a Bertolucci
Le belle parole di Bernardo Bertolucci (VAI) hanno ispirato il convegno di Roma, organizzato da Articolo21 e dall’Assessorato alle Politiche Culturali della Provincia di Roma.
Abbiamo quindi il dovere di partire dall’analisi del grande regista italiano per esplorare i malumori variamente espressi nel dibattito che si è svolto ieri nella Sala “Di Liegro” di Palazzo Valentini, pur maggiormente incentrato sui problemi che affliggono il sistema televisivo.
Bertolucci descrive le tensioni intellettuali e artistiche di un’epoca ancora vivace. In sintesi cita due capolavori del cinema italiano e correttamente definisce “stato di grazia collettivo”  il tempo in cui sugli schermi si proiettava il suo “Novecento” e “Salò” di Pasolini. Ci parla di “generazioni di giovani infelici e assenti, che non sanno di esserlo” e abbiamo numerosi ed evidenti sintomi di questa grave malattia sociale che rischia di minare il futuro stesso dei giovani e degli equilibri culturali su cui si realizza la sana armonia della Cittadinanza. Continua la lettura di 30 anni dopo – Lettera a Bertolucci

Rete Cultura Partecipata