Un passo avanti insieme

Si avvicina, per questa stagione, l’ultimo appuntamento con le proiezioni Friendly Autism Screening.
È stata un’esperienza importante perché siamo riusciti a realizzarle ogni sette giorni, dando continuità a un percorso che merita di essere sviluppato in maniera sistemica.
Dopo essere riuscito a introdurre in Italia, nel 2014, questo particolare adattamento di ambiente che permette anche ai bambini nello spettro autistico di partecipare senza problemi alla visione di un film, era importante trasmettere un segnale più incisivo sulla strada dell’inclusione.

Insieme a Laura Crivellaro e a Daniela Trunfio (RED e Torino+Cultura Accessibile), con la presenza di ANGSA e la disponibilità di UCI Cinemas, ci auguriamo di aver aperto una porta attraverso la quale la comunità si arricchisca di nuove opportunità e nuovi spazi da condividere.
Il sogno sarebbe ora di ricevere, il 28 maggio per l’ultima proiezione, tante famiglie con i propri bambini che entrano in quella sala con le luci, in cui ogni piccolo può muoversi liberamente in una dimensione diversa e forse anche più divertente.
Sarebbe un passo avanti fatto di gioia e di maturità, perché una società che accoglie e condivide è anche una società che cresce e si migliora. È un auspicio che vale tanto per i bambini quanto per i genitori e in definitiva vale per tutti coloro che desiderano vivere in un paese armonioso e vivace.
Il 28 maggio, nelle sale cinematografiche di otto città italiane può accadere qualcosa di straordinario e restituire l’immagine di un’Italia che cammina insieme e che avvicina i suoi cittadini in percorsi di valore resi tali da loro stessi.
Le proiezioni Autism Friendly sono adatte a tutti i bambini. A tutte le famiglie.

Lascia un commento