Liberate le donne da (certe) donne

Sul Corriere della Sera di questi giorni è in corso un dibattito controverso sulle donne, sul femminismo e sui modelli di riferimento per giovani ragazze italiane. Il confronto è stato aperto da una riflessione di Susanna Tamaro, nella quale si descriveva il movimento femminista degli anni ’60-’70 come un mistico consesso di professioniste dell’aborto e […]

Read more
Nuvolario di aprile

Una nube di dimensioni gigantesche si addensa sui cieli del Mare del Nord. La natura, imperiosa e intransigente, invia il suo messaggio ai cittadini del mondo, o meglio cerca di stimolare quella parte ancora ragionevole che incita all’autodeterminazione. Tra gli scenari più drammatici sulla fine del mondo esiste quello di un grande cataclisma dovuto proprio […]

Read more
Vogliamo il legittimo impedimento

Viviamo in un Paese in crisi profonda. L’operaio della catena di montaggio, così come il libero professionista, affronta un quotidiano complesso, scandito da forti difficoltà legate alla condizione economica e alle condizioni di lavoro precario. Il mondo del lavoro nel suo insieme è ormai caratterizzato da elementi di insicurezza in costante aumento, e per i […]

Read more
La Tenda del Disonore

“Tenda Roma” costa 1.400.000 Euro ed è un teatro itinerante che dovrebbe portare nelle periferie cultura, armonia sociale, lezioni di educazione civica, arte ed espressione teatrale. Non tutte le periferie romane e soltanto 6 Municipi su 20. Somiglia tremendamente ai casotti dei campi di sterminio. Un impegno economico esorbitante, ma se le ambizioni sono quelle, […]

Read more
O’ sistema

“Non bisogna destabilizzare il Sistema!” dice il Ministro Scajola. Il Ministo si riferisce a ‘O Sistèma, cioè a quello che tutti i cittadini italiani hanno ormai sotto gli occhi. ‘O Sistèma dell’amico, dell’amico dell’amico, del figlio dell’amico, della puttana del re, del vassallo del padrone. ‘O Sistèma dell’emergenza eterna, dei falsi servitori dello Stato che […]

Read more
AAA. Ministero dei tuoi sogni. Per la tua emergenza particolare

Adoro l’Italia. Amo il mio paese. Lo accarezzo. Seguo ogni suo brivido. Accolgo i suoi desideri e assecondo ogni sua vibrazione. Lo sfioro dolcemente e ne ascolto i delicati tremori. Esploro con passione ogni sua zona e quando avverto un sussulto più intenso, mi soffermo con la smania avida che attende di essere saziata. E […]

Read more