12 giugno 2008


Il fenomeno Consequenze, che in Italia ha ottenuto una capacità aggregativa di incredibile rilievo, raggiunge il palcoscenico autorevole della Protomoteca al Campidoglio. Un invito al confronto con le Istituzioni che parte dal basso e presentato da un movimento culturale che ha saputo dimostrare sul campo una forza propositiva e propulsiva del tutto nuova in Italia. Il convegno organizzato in collaborazione con la Rossellini & Associati, società di produzione che fa capo a Gil Rossellini, oltre ad affrontare la complessa tematica dell’offerta culturale, sarà teatro di alcune riflessioni significative su questioni di grande attualità e di notevole interesse per l’arte indipendente e per l’espressione libera da vincoli di casta. Grandi eventi, Festa del Cinema di Roma, distribuzione indipendente e accesso più equilibrato alla cultura, saranno oggetto di proposta concreta nell’idea di adeguare gli indirizzi culturali a una richiesta che risulti più ambiziosa. Si tratterà forse del primo esempio italiano in cui un processo completamente maturato nella società civile raggiunge un livello di penetrazione e incisività capace di produrre cambiamento e diretta partecipazione, senza essersi appoggiato alla politica, alle elite culturali, ai consueti canali utilizzati fino a oggi. La presenza delle Istituzioni, qualora accettassero l’invito, confermerà il clima cooperativo e rasserenato che da più parti viene auspicato, per un confronto più efficace e per l’ingresso di nuovi soggetti e nuove energie in un settore cruciale com’è quello della cultura.

Leave a comment